Articoli cinofili

Questi articoli sono scritti dai nostri allevatori. Potrai così conoscere meglio una razza, scoprire tanti piccoli segreti e suggerimenti forniti da chi di cani se ne intende davvero. Potrai anche contattare direttamente gli allevatori che sicuramente saranno disponibili per risolvere ogni tuo dubbio.

 
giovedì 19 ottobre 2017

VI PRESENTO IL BASSETHOUND

VI PRESENTO IL BASSETHOUND

caparbio e fiero a volte pigro ma dotato di una intelligenza suprema questo è il bassethound

nasce come segugio usato soprattutto per il fiuto eccellente e bassa statura, per la caccia di animali da tana (volpe, lepre).

le sue lunghe orecchie gli permettono di convogliare gli odori risalenti dal terreno direttamente al suo tartufo, gli arti corti sono  molto utili per infilarsi in tane o cespugli, mentre la coda, che spesso termina bianca in punta permette al cacciatore di rintracciare il cane nell'erba alta ma con il passare del tempo i suoi occhi dolci lo hanno tramutato in un perfetto cane da salotto

ad oggi viene considerato un cane da com... continua a leggere....

 
Marco
Bassethound vanali
Vai al mio blog

Visite (0)

giovedì 28 settembre 2017

HAZEL HUNT CI PARLA DEL COLLIE

HAZEL HUNT CI PARLA DEL COLLIE

in questi ultimi anni si è fatto un gran parlare sul tipo del collie, su come era e come dovrebbe essere. di cani moderni, di cani antichi. di standard e di come viene interpretato.

personalmente ho vissuto momenti di crisi nel vedere come spesso i miei cani vengono considerati superati, non all’altezza della selezione che viene oggi effettuata. ed ho sofferto nel sentirli sempre criticare sino ad arrivare a pensare se io non sia diventata un don quixote in perenne lotta con dei mulini a vento.

non mi sto piangendo addosso, sto facendo delle considerazioni. a me i collie piacciono così come li allevo, altrimenti li alleverei diversamente. prima che ... continua a leggere....

 
Maria teresa
Di cambiano
Vai al mio blog

Visite (243)

giovedì 28 settembre 2017

IL COLLIE NEL RING

IL COLLIE NEL RING

diversi (almeno 40) anni fa un allevatore mi telefonò un giorno per decantami una sua nuova femmina collie. tra i pregi di cui si vantava, testa, espressione, mantello, c’era anche il fatto che “aveva sempre fame” e che pertanto rendeva molto nel ring.

questa affermazione li per li mi lasciò interdetta, perplessa, ma poi non ci feci più caso. se non per ricordarmene qualche anno dopo quando la presentazione “all’inglese” (free handling) cominciò a prendere piede anche da noi.

all’inizio della mia “carriera” espositiva, quando ero una ragazzina con le trecce e i calzettoni, i cani venivano... continua a leggere....

 
Maria teresa
Di cambiano
Vai al mio blog

Visite (57)

giovedì 28 settembre 2017

IL CANE DA PASTORE SCOZZESE

IL CANE DA PASTORE SCOZZESE

i cani da pastore scozzesi, o collie, si distinguono in due varietà: a pelo lungo ed a pelo corto.

i collie a pelo lungo vengono identificati quasi sempre come i “lassie” a causa del famoso film che lo ha lanciato e reso popolare, e tutti quelli che lo hanno seguito e stanno seguendo ancora oggi in televisione. sogno di molti bambini, ma anche di bimbi diventati grandi…… mi è infatti capitato spesso di cedere uno dei miei cuccioli a coppie appena sposate che così realizzavano questo desiderio come non avevano potuto fare nella loro famiglia di origine!

prediletto dalle famiglie con bambini, persone anziane o disabili, appr... continua a leggere....

 
Maria teresa
Di cambiano
Vai al mio blog

Visite (170)

giovedì 28 settembre 2017

CANI E PECORE

CANI E PECORE

così come esistono diverse razze di cani da pastore, con diverse attitudini e predisposizione al lavoro, vi sono anche diverse razze di pecore ognuna delle quali reagisce in modo differente all’approccio del cane.

in italia abbiamo per lo più pecore da latte, le quali vengono munte due volte al giorno e portate al pascolo dal pastore che veglia su di loro e ricondotte la sera all’ovile. sono pertanto animali abbastanza domestici, abituati all’uomo che per loro significa cibo (dopo la mungitura viene somministrato solitamente loro del mangime di cui sono particolarmente ghiotte), molto abitudinari e di branco, cioè difficili da separare dall... continua a leggere....

 
Maria teresa
Di cambiano
Vai al mio blog

Visite (69)

giovedì 28 settembre 2017

ALLEVARE – PERCHE’

ALLEVARE – PERCHE’

vi sono certamente diversi motivi per i quali una persona decide di diventare un allevatore cinofilo: amore per i cani, desiderio di cambiare lo stile di vita, aspirazione di guadagno….. tutte cose che possono essere valide ma che non possono costituire una buona base di partenza se manca la spinta essenziale che è la passione.

passione per l’allevamento, e la consapevolezza che la strada sarà lunga, difficile, piena di impreviste, di gioie e di dolori. di grandi rinunce, di grandissimi sacrifici. l’allevamento inteso come impegno zootecnico non è una fonte di guadagno ed agli inizi comporta dei grandi sforzi economici.

il vero a... continua a leggere....

 
Maria teresa
Di cambiano
Vai al mio blog

Visite (64)

giovedì 28 settembre 2017

ALLEVAMENTO E SELEZIONE

ALLEVAMENTO E SELEZIONE

gli allevatori dovrebbero, studiando gli accoppiamenti e scegliendo i nuovi esemplari da crescere, fare in modo che i soggetti da loro selezionati aderiscano il più possibile allo standard della razza specifica.

se così fosse, i cani provenienti dai diversi allevamenti dovrebbero presentare una certa omogeneità

di tipo cosa che invece, osservando le diverse razze nel ring delle esposizioni, non accade.

parlando della mia razza, il collie, posso affermare che benché via sia uno standard che descrive con esattezza di particolare l’aspetto che dovrebbe avere un pastore scozzese a pelo lungo, sembrerebbe che ogni allevatore crei ... continua a leggere....

 
Maria teresa
Di cambiano
Vai al mio blog

Visite (34)

giovedì 28 settembre 2017

Le origini del pastore scozzese

Le origini del pastore scozzese

il pastore scozzese a pelo lungo e a pelo corto, chiamato anche collie, ha origini molto antiche e si pensa che i primi cani da pastori giunti in gran bretagna accompagnassero le greggi che i romani avevano portato con se al seguito delle proprie armate.

anche se viene comunemente chiamato pastore scozzese, si ha notizia di questi cani in inghilterra e galles dove veniva allevato dai pastori effettuando incroci con altre razze per esaltarne le doti di conduttore di pecore. nelle prime stampe dell’800 vediamo dei soggetti raccolti, con mantello non eccessivamente lungo, testa poco affusolata e prevalentemente di colore nero con poco bianco sotto il collo e alle estremit&agr... continua a leggere....

 
Maria teresa
Di cambiano
Vai al mio blog

Visite (35)

giovedì 28 settembre 2017

L’IMPRINTING MATERNO

L’IMPRINTING MATERNO

si sente spesso parlare dell’imprinting che dovrebbe dare la madre ai cuccioli, e diverse persone quando vengono a prenotare il loro nuovo compagno di vita mi chiedono di tenerlo anche oltre i due mesi “per farlo stare il più a lungo possibile con la mamma”.

io i miei cuccioli li ho sempre slattati a 30 giorni, mettendo con loro la mamma un paio di volte al giorno per farli allattare per ancora una decina di giorni. e mi sono sempre chiesta quale imprinting dovrebbero dare queste cagne ai loro cuccioli…..

allevo collie e border collie. le collie dopo 30 giorni sono arcistufe di questi cuccioli, dei loro dentini aguzzi e delle unghiette e... continua a leggere....

 
Maria teresa
Di cambiano
Vai al mio blog

Visite (229)

mercoledì 27 settembre 2017

Toy - un termine speso usa impropriamente

Toy - un termine speso usa impropriamente

la parola toy, è di uso sempre più frequente ora mai e spesso senza nemmeno sapere di che si parla o a che cosa ci si riferisce. in realtà con la parola toy (e fantasiosi sinonimi vari) si indicano impropriamente dei soggetti molto piccoli (normalmente fuori standard di razza) o comunque più piccoli degli altri cuccioli, senza definire affatto pesi o dimensioni. ricordo che in alcune razze, bassotti tedeschi, volpini di pomerania, etc., i soggetti più piccoli hanno nomi ben precisi (kaninchen per i bassotti tedeschi, nani per i volpini di pomerania) e sono riconosciuti dagli standard enci. non solo, questi particolari soggetti sono classificati tali solo... continua a leggere....

 
Andrea
Cuccioli e allevamenti
Vai al mio blog

Visite (51)