Articoli cinofili

Questi articoli sono scritti dai nostri allevatori. Potrai così conoscere meglio una razza, scoprire tanti piccoli segreti e suggerimenti forniti da chi di cani se ne intende davvero. Potrai anche contattare direttamente gli allevatori che sicuramente saranno disponibili per risolvere ogni tuo dubbio.

 
martedì 19 agosto 2014

Il Lieto Evento (Parto) . . .

Il Lieto Evento (Parto) . . .

la femmina del cane va in calore (estro) solo una volta nella sua stagione riproduttiva. il primo calore avviene intorno al sesto/decimo mese di vita a seconda della razza, della taglia e dell’ambiente climatico dove vive. in seguito andrà in calore più o meno ogni sei/sette mesi cioè, in condizioni normali, due volte all’anno. il ciclo riproduttivo può essere suddiviso in quattro fasi: 1) pro-estro dura circa nove giorni in cui la vulva diventa gonfia e si hanno perdite ematiche 2) estro o calore sempre di circa nove giorni in cui la vulva è al massimo delle dimensioni e le perdite diventano più chiare; intorno al secondo/terzo giorno... continua a leggere....

 
Andrea
Cuccioli e allevamenti
Vai al mio blog

Visite (9)

lunedì 18 agosto 2014

Addestrare o non addestrare un chihuahua ? Conosciamolo insieme!

Addestrare o non addestrare un chihuahua ? Conosciamolo insieme!

il chihuahua e' un cane intelligente che adora il suo proprietario, non e' difficile creare con lui un rapporto di collaborazione che ci permetta di educarlo ed addestrarlo facilmente. nell'addestramento del chihuahua, come per quello di altre razze, bisogna tener conto delle caratteristiche caratteriali di razza e della personalita' del singolo cane. i chihuahua sono prima di tutto cani da compagnia, e anche se non dobbiamo concedere loro tutto, non dobbiamo nemmeno seguire regole troppo rigide o assumere un rapporto autoritario o distaccato. la forte personalita' del chihuahua non va snaturata con l'addestramento. se decidete di affidarvi a qualcuno per l'edu... continua a leggere....

 
Sabrina
Chihuahua boutique di sabrina ferrara
Vai al mio blog

Visite (41)

giovedì 31 luglio 2014

Toy, un termine usato spesso impropriamente

Toy, un termine usato spesso impropriamente

la parola toy, è di uso sempre più frequente ora mai e spesso senza nemmeno sapere di che si parla o a che cosa ci si riferisce. in realtà con la parola toy (e fantasiosi sinonimi vari) si indicano impropriamente dei soggetti molto piccoli (normalmente fuori standard di razza) o comunque più piccoli degli altri cuccioli, senza definire affatto pesi o dimensioni. ricordo che in alcune razze, bassotti tedeschi, volpini di pomerania, etc., i soggetti più piccoli hanno nomi ben precisi (kaninchen per i bassotti tedeschi, nani per i volpini di pomerania) e sono riconosciuti dagli standard enci. non solo, questi particolari soggetti sono classificati tali solo... continua a leggere....

 
Andrea
Cuccioli e allevamenti
Vai al mio blog

Visite (109)

mercoledì 30 luglio 2014

EDUCHIAMOCI AD EDUCARLO

EDUCHIAMOCI AD EDUCARLO

quando si parla dell’educazione del cane,mille sono gli aspetti che vengono alla luce: ognuno vanta un metodo diverso. c’è chi vede nella durezza dell’atteggiamento  del padrone, l’unico sistema per farsi rispettare, c’è chi opta per la dolcezza sostenendo che la carezza negata significa molto di più che una violenta sgridata. il giusto , come al solito sta nel mezzo. nell’estrema asprezza dei comportamenti risiede spesso un ’espediente,  punire duramente un cane adducendo come motivo una buona educazione, non ha infatti motivo di essere, si finisce ammettendolo o no ,nel maltrattamento vero e proprio. il ris... continua a leggere....

 
Claudia
Greenvalleypinscher
Vai al mio blog

Visite (107)

lunedì 28 luglio 2014

Pettorina o Collare . . .??!!

Pettorina o Collare . . .??!!

i collari posizionati a strozzo oltre ad essere strumenti d’addestramento inefficaci sono la causa di molti problemi fisici fra cui: • lesioni ai vasi sanguigni dell’occhio • danni a trachea ed esofago • gravi traumatismi della colonna cervicale • svenimenti • paralisi temporanea delle zampe anteriori • paralisi del nervo laringeo • atassia degli arti posteriori l’analisi dei danni causati dal collare a strozzo ha mostrato che alcuni cani presentavano una dislocazione vertebrale mentre altri avevano subito danni permanenti ai nervi. ancora, una condizione chiamata sindrome di horner, talvolta causata da traumatismi del collo, provoca di... continua a leggere....

 
Andrea
Cuccioli e allevamenti
Vai al mio blog

Visite (116)

domenica 27 luglio 2014

toy....

il toy non esiste nel chihuahua ne in altre razze

esiste il fuori standard nanoide

che e' una malformazione che piace ma che sarebbe bene non sucedesse per selezione.

se capita che in una cucciolata nasce un  chihuahua micro tipo ...da adulto meno di 900 gr

e' solo un caso che non riusciamo a riprodure in serie , non sono bicchieri...e nella genetica e' difficile indovinare nel cane...

perche un maschio di quelle dimenzioni  difficilmente monta le femmine

e la femmina di quel peso non puo  partorire

ecco che quel ceppo finisce li'

una femmina puo partorire minimo di 1800 gr ma si... continua a leggere....

 
Cristina
Allevamento il meraviglioso
Vai al mio blog

Visite (119)

giovedì 17 luglio 2014

La prima notte nella nuova casa:

La prima notte nella nuova casa:

spesso la prima notte del nostro cucciolo nella nuova casa può essere un dramma, con pianti e ululati, si suggerisce quindi a prescindere, di adottare alcuni piccoli accorgimenti per evitare o comunque attenuare questa situazione, spesso traumatica per cuccioli e anche per i padroni. la prima accortezza è di portare una vecchia coperta, un asciugamano in allevamento quando ritiriamo il cucciolo e chiedere all’allevatore di metterlo per qualche istante nel luogo dove il nostro nuovo amichetto era solito stare, in modo che si possa “impregnare” dell’odore di quel posto e ritrovarlo, almeno in parte, nella nuova dimora, mettendo quello che avete scelto d... continua a leggere....

 
Andrea
Cuccioli e allevamenti
Vai al mio blog

Visite (1657)

giovedì 17 luglio 2014

MA COME PARLI.............

MA COME PARLI.............

abbaia,ringhia,ulula, guaisce emettendo  gemiti inaspettati : il cane  si esprime cosi e ,  attraverso un linguaggio fatto di suoni , si fa intendere  dai suoi  simili  e dall’uomo . in questo modo  manifesta le pene , i desideri , la collera , la gioia , la soddisfazione . ed anche se sa esprimersi in mille altre maniere , attraverso l’espressione vocale  rivela inequivocabilmente il suo stato d’animo . il suo può essere definito un vero e proprio linguaggio  che l’uomo può facilmente interpretare e bene intendere . l’espressione vocale di ogni specie animale  è diversamente svilu... continua a leggere....

 
Claudia
Greenvalleypinscher
Vai al mio blog

Visite (726)

mercoledì 16 luglio 2014

Le Taglie dei cani . . Piccola, Media, Grande e Gigante

Le Taglie dei cani . . Piccola, Media, Grande e Gigante

razze piccole, medie, grandi e giganti la diversità di pesi e di taglie tra le diverse razze di cani è una delle più variegate del regno animale. si sono distinti così 4 gruppi di cani dell’età adulta che sono: razze piccole: con un peso da adulti inferiore a 10kg razze medie: con un peso compreso tra i 10kg ed i 25kg razze grandi: con un peso compreso tra 25kg ed i 45kg razze giganti: con un peso compreso tra i 45kg ed i 90kg queste differenze di pesi e dimensioni, generano anche differenze morfologiche, fisiologiche, comportamentali, etc. così suddivisi si è potuto osservare che: la durata media della vita è di circa 15 anni ... continua a leggere....

 
Andrea
Cuccioli e allevamenti
Vai al mio blog

Visite (432)

mercoledì 9 luglio 2014

Educare il cane sino da piccolo . . .

Educare il cane sino da piccolo . . .

il cucciolo prima dell’adolescenza si esprime con comportamenti tesi a chiedere protezione e cura come: stare vicino, mettersi a pancia su o su un fianco, spingere con la zampa anteriore leccare il muso. tali comportamenti sono l’esatto contrario di quelli conflittuali come mostrare i denti, ringhiare e mordere, e tutti assieme fanno parte di quelli che sono chiamati i “segnali calmanti” dei cani, alla base della loro comunicazione sociale. il cucciolo ci appare in questa fase, inoffensivo e indifeso e suscita in noi il desiderio di coccolarlo e proteggerlo anche a rischio di diventare troppo condiscendenti. apprezziamo la sua curiosità e quel rifugiarsi in ... continua a leggere....

 
Andrea
Cuccioli e allevamenti
Vai al mio blog

Visite (603)