Toy, un termine usato spesso impropriamente

giovedì 31 luglio 2014
 
Toy, un termine usato spesso impropriamente

La parola TOY, è di uso sempre più frequente ora mai e spesso senza nemmeno sapere di che si parla o a che cosa ci si riferisce. In realtà con la parola TOY (e fantasiosi sinonimi vari) si indicano impropriamente dei soggetti molto piccoli (normalmente fuori standard di razza) o comunque più piccoli degli altri cuccioli, senza definire affatto pesi o dimensioni. Ricordo che in alcune razze, Bassotti Tedeschi, Volpini di Pomerania, etc., i soggetti più piccoli hanno nomi ben precisi (Kaninchen per i Bassotti Tedeschi, Nani per i Volpini di Pomerania) e sono riconosciuti dagli standard ENCI. Non solo, questi particolari soggetti sono classificati tali solo dopo il 12° mese di età, proprio per avere certezza sulla dimensione finale del cane. Ogni buon allevatore può fare delle stime, basandosi sulla sua esperienza, sulla conoscenza dei suoi soggetti adulti e dei cuccioli precedenti, ma mai può dare garanzie di peso, dimensioni o altro, come potrebbe se ci pensate?!? Come tanti Allevatori fanno presente, ogni razza ha dei suoi standard definiti in pesi e dimensioni, i soggetti fuori da questi standard sono, anche se dei bei cagnolini, dei cani fuori standard… Si deve considerare inoltre che uno standard definisce le caratteristiche fisiche in rapporto al benessere e alla salute del cane. Queste alcune ed iniziali considerazioni che chi è in cerca di un cucciolo, dovrebbe a mio avviso considerare e utilizzare per misurare la professionalità dell’Allevatore….


 
Andrea
CUCCIOLI e ALLEVAMENTI
Vai al mio blog

Visite (10762)