diventa fan Vizsla cuccioli ed allevamenti

 
Vizsla

Crea un avviso per cuccioli di Vizsla

Altezza: Altezza al garrese: maschi da 57 a 64 cm, femmine da 53 a 60 cm. Peso: da. 22 a 30 kg.
Testa: Muso un po' più lungo del cranio. Tartufo bruno scuro, con narici bene aperte. Labbra moderatamente sviluppate e ricoprenti completamente la bocca. Depressione cranica abbastanza profonda lungo la linea. mediana. Caduta frontale moderatamente accentuata.
Occhi: Né indossati né prominenti, di colore corrispondente a quello del pelo.
Orecchie: Piccole, abbastanza lunghe, attaccate basse, ben aderenti alle guance, con la punta arrotondata.
Collo: Moderatamente lungo, molto muscoloso, elegantemente arcuato, privo di giogaia.
Corpo: Tronco molto muscoloso e proporzionato. Dorso largo e diritto, lievemente arcuato, muscoloso e corto. Torace profondo lungo e relativamente largo, disceso fino a livello del gomiti. Rene largo e corto. Groppa larga, abbastanza lunga, leggermente avvallata. Ventre poco retratto.
Arti anteriori: Con ossatura asciutta e muscolatura fortemente sviluppata. Avambracci diritti. Gomiti paralleli al corpo, non girati né verso l'interno né verso l'esterno.
Arti posteriori: Ben angolati. Articolazione della rotula leggermente diretta verso l'esterno.
Piedi: Ben chiusi, con suole piene ed elastiche.
Coda: Inserita poco sotto la colonna vertebrale, di spessore medio. Tagliata all'ultimo terzo.
Manto: Pelo corto, ben aderente al corpo. Colore: tutte le sfumature del giallo ocra, senza alcuna macchia.
Gruppo: cani da ferma

 

Cerchi un cucciolo di Vizsla ?

Crea un avviso per cuccioli di Vizsla

Articoli sul Vizsla

giovedì 6 settembre 2012 - Visite (33781)
IL CARATTERE DEL VIZSLA
Il carattere del Bracco Ungherese

Oltre al fattore estetico ciò che affascina sempre di più il pubblico Italiano è il carattere docile, affettuoso e duttile del Bracco Ungherese – Vizsla.

Appartenente al gruppo sette, cioè ai cani da ferma continentali, il bracco ungherese è stato selezionato ... continua a leggere....
 

Gianmarco
la quattrella

lunedì 3 settembre 2012 - Visite (13543)
La storia del bracco ungherese
Gli antenati del bracco ungherese sono arrivati nel bacino dei carpazi con le tribù ungheresi in migrazione. Dal XIV secolo, questo cane figura nei documenti scritti e pittorici. La sua importanza per la caccia non ha cessato d'aumentare dopo il XVII secolo. Dalla fine del XIX secolo, si organizzaro... continua a leggere....
 

Gianmarco
la quattrella

lunedì 3 settembre 2012 - Visite (15869)
la razza
Conosciamo meglio il Vizsla, un maestoso cane da caccia da ferma, conosciuto anche col nome di Bracco Ungherese a pelo corto.

“Vizla” dal turco, significa “cercare” e non a caso questo cane discende da incroci di razze (pointer, bracco di weimar, segugio tedesco), che accompagnavano diverse etnie... continua a leggere....
 

Gianmarco
la quattrella

Questa pagina è stata visitata da 19380 persone